Una panoramica tra i dispositivi che integrano Alexa l’assistente vocale di Amazon ed il loro funzionamento nella nostra vita quotidiana.

In questo articolo ti parlo di Alexa l’assistente vocale di Amazon e di come puoi interagire con i tuoi dispositivi Smart.

La famiglia di dispositivi Smart di Amazon è piuttosto ampia e sostanzialmente quello che ci basta sapere a carattere generale è che esistono dispositivi per ogni tasca.

I costi infatti oscillano tra i 50 € (Echo dot) ed i 250 € (Echo show 10”) a seconda delle specifiche tecniche e della presenza o meno di alcune caratteristiche.

I dispositivi Smart di Amazon sono contraddistinti dal nome Echo cui segue la tipologia:

  • Dot (piccoli, da scrivania)
  • Echo (gli smart speaker)
  • Show (gli smart display)

A queste 3 tipologie si affiancano una serie di ulteriori dispositivi connessi ad Alexa specifici per determinate situazioni (come Echo Auto, Echo Input, Echo Studio, ecc.).

Il dispositivo che più comunemente troviamo nelle nostre case è l’Echo dot (completamente ridisegnato nel 2020) che è sostanzialmente un piccolo speaker da posizionare un po’ ovunque.

Ha un piccolo altoparlante che non garantisce qualità audio eccellenti (è quindi sconsigliato l’uso come riproduttore di musica), è dotato di microfono e collegamento alla rete elettrica e ovviamente WIFI.

Qualitativamente superiore e più completo da un punto di vista di caratteristiche è invece l’Echo (anche questo completamente ridisegnato nel 2020).

Amazon Echo è molto più performante sia per quanto riguarda l’audio (1 woofer e 2 tweeter) che per quanto riguarda la connettività (hub Zigbee).

La presenza di un hub Zigbee rende Amazon Echo un dispositivo molto interessante anche per la domotica.

Il protocollo Zigbee è infatti adottato da molte case produttrici di dispositivi Smart che grazie alla caratteristica di Amazon Echo potranno essere associati e comandati tramite Alexa.

In pratica con questo dispositivo Amazon conquisterà tutti quelli che vogliono avere una casa connessa e Smart ma senza utilizzare decine di app per comandare i vari dispositivi.

Un altro dispositivo intelligente di Amazon è l’Echo Show, in questo caso la caratteristica aggiunta è la presenza del display.

Anche l’Echo Show come i fratelli minori è stato rivoluzionato nel 2020, in particolare ora lo schermo ruota e ti segue durante le videochiamate per renderti sempre visibile al tuo interlocutore.

Echo Show ha uno schermo da 10” e un ottimo comparto audio, non manca l’hub Zigbee che lo rende completo e utilizzabile in qualsiasi scenario.

Ora che abbiamo visto quali tipologie di dispositivi rende disponibili Amazon cerchiamo di capirne il funzionamento.

Tutti questi dispositivi, come detto, hanno la caratteristica comune di integrare Alexa.

Alexa è sostanzialmente un’intelligenza artificiale che grazie a degli algoritmi, dei calcoli e delle regole risponde alle tue richieste.

Ci sono delle funzionalità che sono già integrate nella logica di Alexa (se chiedi di mettere della musica ti verranno proposti i brani di Amazon Music, per le foto invece vedrai le immagini salvate su Amazon Photos).

Tuttavia Alexa è in grado di imparare a svolgere nuove azioni grazie alle Skill, ovvero delle istruzioni compilate da programmatori indipendenti da Amazon che all’occorrenza andrai ad aggiungere ai tuoi dispositivi.

Ti parlavo prima dell’hub Zigbee. Bene attraverso specifiche Skill potrai “insegnare” ad Alexa ad utilizzare i tuoi dispositivi Zigbee (lapadine, interruttori, prese, ecc.)

Quindi le capacità di interazione con Alexa dipendono da quante Skill aggiungi, questo rende il sistema molto espandibile.

In conclusione voglio anche ricordarti che Alexa è compatibile con il servizio IFTTT (te ne ho parlato qui) e questo fa si che le possibilità di impiego dell’assistente di Amazon crescano enormemente.

Attraverso Skill, routine (regole che imposti in base agli scenari che decidi tu) e servizi sarai in grado di gestire qualsiasi cosa (dalla visione su Youtube delle tue ricette preferite all’apertura delle tende da sole).

Raccontami nei commenti le tue esperienze con Alexa e i dispositivi smart di Amazon.