Come pagare gli acquisti online con carta di credito prepagata Postepay Paypal G Pay

In questo articolo voglio darti qualche consiglio su come pagare i tuoi acquisti online in modo sicuro e veloce.

Una volta gli unici mezzi che conoscevamo per inviare denaro a qualcuno lontano era il bonifico bancario o il vaglia postale.

Negli anni però questi strumenti hanno ceduto il passo a metodi di pagamento elettronici molto più rapidi e per alcuni aspetti anche più sicuri.

E così siamo giunti al bancomat (oggi anche contactless), alle carte di credito (anche virtuali) e alle piattaforme completamente digitali come Paypal.

Esistono vari metodi per pagare i tuoi acquisti online ma quelli di cui ti parlo oggi sono i seguenti:

  • la Postepay (carta prepagata delle Poste Italiane)
  • il conto Paypal
  • G Pay (lo strumento elettronico di pagamento di Google)

La Postepay è una carta prepagata acquistabile in qualsiasi ufficio postale. La carta viene associata al titolare mediante riconoscimento fisico della persona e sulla stessa viene anche certificato il numero di telefono dell’intestatario.

Una volta in possesso della Postepay puoi ricaricarla tramite il postamat (l’ATM delle Poste) oppure negli uffici postali o anche al tabacchino o attraverso il sito della tua banca.

Puoi sempre verificare il saldo e i movimenti della carta tramite l’apposita app che ti servirà anche come strumento per confermare gli acquisti, come vedremo in seguito.

Ora che hai la tua Postepay puoi effettuare acquisti su qualsiasi sito internet che preveda tra i metodi di pagamento la carta di credito su circuito Visa.

Ti basta inserire numero della carta, scadenza e cvv (tutti dati stampati sulla Postepay) per ricevere una notifica sul tuo telefono (via sms o tramite app) con la quale autorizzare l’acquisto.

Un altro metodo di pagamento elettronico è Paypal.

Aprire un conto Paypal è molto semplice e assolutamente gratuito, è sufficiente andare sul sito ufficiale e registrarsi.

Al tuo conto virtuale devi associare una carta o un conto corrente bancario questo serve per poter prelevare o versare sul tuo conto online.

Io ti consiglio di associare al tuo conto Paypal la carta Postepay.

Ogni volta che acquisti su un sito che accetta il metodo di pagamento Paypal puoi pagare con il tuo conto appena aperto, devi solo assicurarti che sulla tua Postepay ci sia credito sufficiente.

Forse ti starai chiedendo a cosa serve pagare con Paypal quando puoi utilizzare direttamente il circuito Visa della Postepay.

La risposta è semplice, intanto non tutti i siti che accettano pagamento con Paypal accettano anche il pagamento con altre carte, ma soprattutto la motivazione è riferita alla sicurezza dei tuoi acquisti.

Utilizzando Paypal infatti usufruisci, gratuitamente, della protezione acquisti che ti permette, in caso di problemi con un acquisto, di aprire un contenzioso con il venditore.

Paypal bloccherà il pagamento e ti permetterà, dopo le opportune verifiche, di recuperare le somme pagate.

Paypal ha anche un altro vantaggio rispetto a Postepay che si evidenza quando hai bisogno di inviare denaro ad amici e parenti.

Immagina che tuo figlio sia in vacanza e ti chieda di mandargli un po di soldi perché ha un emergenza ed ha esaurito i contanti.

Se anche tuo figlio ha una Postepay puoi effettuare una ricarica (pagando i costi di ricarica) e lui può prelevarli (pagando i costi di prelievo).

Se invece la sua Postepay è associata ad un conto Paypal allora tu invii denaro dal tuo conto Paypal al suo (gratuitamente e senza commissioni) e lui può accreditarli sulla propria Postepay o spenderli direttamente online.

Addirittura Paypal offre anche la possibilità di inviare e ricevere denaro gratuitamente in molti Paesi Europei direttamente su conto corrente o presso punti di prelievo. Per maggiori informazioni ti invito a leggere i dettagli sul sito ufficiale .

Un ulteriore strumento di pagamento elettronico è costituito da G Pay.

G Pay è un servizio attraverso cui Google ti permette di associare il tuo Bancomat e le tue Carte di Credito direttamente al tuo account Google.

In questo modo potrai effettuare acquisti online presso i venditori che accettano G Pay come metodo di pagamento.

Inoltre attraverso l’app G Pay puoi abilitare il tuo Smartphone ad effettuare pagamenti contactless.

Sistema molto comodo perché ti evita di cercare nel portafogli la carta per pagare, ti basta avvicinare lo Smartphone al pos e sbloccare lo schermo per effettuare il pagamento senza inserire ulteriori pin.

In conclusione ecco il mio consiglio:
per gli acquisti online associa la Postepay al conto Paypal così da sfruttare la protezione acquisti
per gli acquisti nei negozi fisici utilizza G Pay (associando il Bancomat o la Postepay) per operare comodamente e in sicurezza.

Considera inoltre che già dal prossimo anno in Italia verranno incentivati gli acquisti con strumenti elettronici con degli specifici piani di cashback che ti permetteranno di avere la restituzione del 10% (massimo 300 €) degli importi spesi, quindi non farti trovare impreparato.

Se ti è piaciuto questo articolo lascia un commento.