Una breve presentazione del compressore portatile Xiaomi, un ottimo compagno di viaggio per evitare brutte sorprese

Oggi ti parlo del compressore portatile Xiaomi, che per le sue caratteristiche si può definire un compagno di viaggio indispensabile.

Ultimamente le case costruttrici di automobili prediligono sostituire la ruota di scorta con la presenza a bordo di un compressore che si può alimentare direttamente dalla presa dell’abitacolo.

Tuttavia in molti casi questi compressori non sono adeguati allo scopo e inoltre il loro scarso utilizzo ne compromette il funzionamento all’occorrenza.

Il prodotto di cui ti parlo oggi non solo può egregiamente sostituire il compressore in dotazione con l’auto, ma si presta ad un utilizzo molto più esteso.

La prima particolarità del compressore portatile Xiaomi sta nelle sue dimensioni davvero poco ingombranti e nella potenza (fino a 10 BAR) più che sufficiente per ogni esigenza.

Quando non lo utilizzi il cavo di collegamento va riposto all’interno del dispositivo stesso che assumerà la forma di un lucchetto, piccolo e trasportabile ovunque.

Grazie al software integrato il compressore è in grado di mostrare sul display la pressione della ruota a cui è collegato e con delle semplici istruzioni ti guida in tutto il percorso di gonfiaggio.

È dotato di una torcia che ne semplifica l’utilizzo anche in condizioni di scarsa illuminazione e inoltre si alimenta con una batteria ricaricabile tramite porta USB.

Grazie a dei pratici adattatori è possibile gonfiare ruote di bicicletta, moto, auto, palloni e gonfiabili per il mare.

Sicuramente un gadget che non può mancare nella nostra collezione soprattutto se consideriamo il prezzo che si aggira intorno ai 40 €, anche se spesso lo si trova in offerta.

Continua a seguirmi anche su Facebook e Telegram