Una breve guida su come tenere i consumi sotto controllo con le prese Smart, in particolare le Blitzwolf

In questo articolo ti parlo di come tenere i consumi sotto controllo con le prese Smart, in particolare andrò a recensire una BlitzWolf SHP2.

Le prese connesse della BlitzWolf sono molto interessanti perché nonostante il prezzo davvero basso (parliamo di non più di 10 €) hanno delle caratteristiche tecniche di tutto rispetto.

Tanto per cominciare il carico massimo per questa presa è di 16 A il che significa che qualsiasi elettrodomestico può essere collegato senza alcun problema.

Il dispositivo collegato alla presa viene controllato e monitorato tramite un’app che ci permette di ottenere misurazioni istantanee e grafici sui consumi (giornalieri, mensili, ecc.).

La funzione più basilare dell’app prevede la possibilità di accendere e spegnere manualmente il dispositivo collegato alla presa.

Se invece vogliamo gestire i consumi e soprattutto evitare che ci siano sovraccarichi che facciano staccare il contatore dovremo affidarci alla programmazione delle scene.

Basta utilizzare delle semplici regole per gestire correttamente la potenza disponibile ed evitare di superarla.

Le regole (o scene come sono chiamate nell’app) ti permettono sia di programmare nel tempo l’accensione e spegnimento dei vari dispositivi che di alternare il funzionamento delle varie prese.

Un’altra interessantissima caratteristica è la piena compatibilità con Google Assistant e con i servizi IFTTT.

Tutti i prodotti BlitzWolf sono compatibili sia con l’app Smart Life che con l’app Tuya Smart e questo di fatto rende i dispositivi completamente integrabili in ogni scenario.

Il prodotto in questione, la presa SHP2 sfrutta il protocollo WIFI a 2,4 GHz e pertanto in fase di associazione il tuo Smartphone dovrà essere collegato alla medesima frequenza del tuo router.

Personalmente, per i progetti domotici che porto avanti, preferisco utilizzare il modello SHP13 che si avvale del protocollo Zigbee in versione 3.0.

Ovviamente se dovessi optare per l’acquisto della versione Zigbee avrai bisogno di un Gateway come la chiavetta Conbee II o il Tuya Smart Hub.

Per quanto riguarda l’acquisto dei prodotti Blitzwolf ho notato che non sempre sono disponibili su Amazon pertanto ti consiglio di cercarli anche su altre piattaforme di commercio elettronico.

Nelle prossime guide vedremo come integrare una presa Blitzwolf nel nostro sistema domotico per gestire i carichi e monitorare i consumi.

Continua a seguirmi anche su Facebook e Telegram