Una breve panoramica dei dispositivi che nei prossimi mesi caratterizzeranno il futuro delle Smart home.

In un mondo sempre più tecnologico è lecito chiedersi quale sarà il futuro delle Smart home e quali dispositivi entreranno nelle nostre case.

Di sicuro il 2022 sarà un anno caratterizzato da molte novità a cominciare da Amazon che presenterà dei dispositivi molto innovativi.

Il robot Amazon Astro sarà uno dei dispositivi di nuova generazione che entreranno nelle nostre case per ricoprire un ruolo fondamentale nella tecnologia casalinga quotidiana.

Astro è un robot dotato di ruote per muoversi in casa, di uno schermo per fornire informazioni e di una telecamera per il riconoscimento delle persone e dell’ambiente.

Essendo dotato di telecamera può svolgere funzioni di sorveglianza e monitorare vetri rotti, fughe di gas ed ulteriori fonti di pericolo.

Naturalmente integra Alexa e pertanto può interagire con la domotica e con l’ecosistema Ring (sviluppato appositamente come riferimento delle Smart home in tema di sorveglianza).

Il robot Astro farà il suo debutto sul mercato americano nei primi mesi del 2022 ed avrà un costo di 999 $.

Un altro interessante dispositivo, che ha tra l’altro la peculiarità di dialogare direttamente con Astro e con tutti i dispositivi che integrano Alexa, è il drone Ring Always Home Cam.

Halways Home Cam (il drone per il controllo della casa)

Always Home Cam è un piccolo drone prodotto da Ring in grado di sorvegliare la nostra abitazione dall’alto.

Grazie a delle orbite programmabili è possibile controllare attivamente l’intero perimetro della nostra casa.

Inoltre il drone è in grado di riconoscere la posizione della base di ricarica e tornarci automaticamente quando necessario.

Always Home Cam è già disponibile negli USA al prezzo di 249.99 $.

In questa disamina delle novità tecnologiche non dobbiamo dimenticare che il 2022 è l’anno di debutto per Matter.

Il protocollo Matter è condiviso da molte grandi aziende come Amazon, Apple e Samsung e per questo motivo la compatibilità con Android e iOS è garantita.

Tramite Matter integrare nuovi dispositivi domotici sarà molto più semplice e intuitivo proprio in virtù di questa larga condivisione che ha già trovato il nuovo protocollo.

Continua a seguirmi anche su Facebook e Telegram