Una panoramica tra i prodotti che definiscono la domotica secondo Broadlink (prese e interruttori intelligenti, controllo IR e RF, tutto con una sola app)

In questo articolo ti parlerò della domotica secondo Broadlink.

 

Broadlink è un’affermata azienda Cinese che si sta rapidamente imponendo nel mercato della domotica anche nei Paesi europei.

 

Il prodotto che per primo è entrato nelle nostre case è il Broadlink RM4 Pro (di cui ti ho parlato qui) che grazie alla capacità di clonare quasi tutti i telecomandi (RF e IR) permette di controllare da remoto qualsiasi dispositivo.

Ma l’azienda produce anche altri dispositivi Smart:

Prese 

Interruttori 

Sensori di movimento 

Sensori porta 

Lampadine 

Strisce LED 

In pratica una gamma completa di prodotti che ti consentono di rendere Smart la tua casa con un grande vantaggio:

gestire tutto tramite una sola app (o se preferisci direttamente con la voce grazie alla completa integrazione con Google Home e Alexa).

Una caratteristica molto interessante di questi prodotti è che si tratta di dispositivi dotati di tecnologia NO APP.

In pratica una volta installati sono subito utilizzabili tramite Alexa o Google Home senza necessità di configurazioni tramite App di terze parti.

Ovviamente per creare degli scenari o delle routine, invece, ti consiglio di utilizzarli in combinazione con l’app Broadlink così da creare un ecosistema gestibile e programmabile con estrema facilità.

E proprio l’app Broadlink è stata di recente oggetto di un’importante modifica che l’ha portata ad un livello decisamente superiore.

Poche settimane fa, infatti, è stato aggiunta nell’app la possibilità di attivare le scene (gli scenari) e le routine anche tramite tag NFC.

Dei tag NFC e di cosa puoi farci te ne ho parlato qui, ma la novità in questo caso sta nel fatto che mentre prima era necessario programmare il tag con un’apposita app, adesso, con Broadlink fai tutto dalla loro app.

Ti basta infatti avviare l’app Broadlink, creare la scena o routine e nelle proprietà scegliere l’attivazione tramite NFC.

Ti verrà richiesto solo di avvicinare il telefono al tag per leggerne l’ID.

Finito

Ora la tua scena o la tua routine è attivabile anche tramite tag NFC.

Puoi ad esempio creare una scena in cui si accende la TV su un determinato canale, con una specifica regolazione del volume e collegare il tutto ad un tag NFC.

Posizionando il tag vicino al divano, quando ti siedi non dovrai far altro che poggiare il telefono sul tag per attivare la scena (la tv si accende sul tuo canale preferito al volume che hai impostato).

Analogamente puoi programmare una scena che spegne tutte le luci e accende solo la luce notturna (segnapasso).

Posizioni il tag sul comodino e così appena vai a letto poggi il telefono sul tag e tutte le luci si spengono (ad eccezione della notturna che si accende come segnapasso).

Le possibili combinazioni sono tantissime e ovviamente poter integrare anche i sensori ti permette di avere un controllo totalmente automatizzato (legato allo stato dei sensori).

Sono certo che continueremo a parlare di questa azienda che sforna prodotti innovativi in continuazione quindi continua a seguirmi anche su Facebook e Telegram.