Presentazione di uno studio che mostra quali lavori svolgerà l’intelligenza artificiale e le professioni che scompariranno.

In un mondo in cui la tecnologia avanza velocissima non è strano chiedersi quali lavori svolgerà l’intelligenza artificiale? e quindi quali professioni scompariranno?

Una ricerca svolta dall’istituto svedese per la valutazione del mercato del lavoro e la politica dell’istruzione ha messo in evidenza dei risultati sbalorditivi.

Sono state elencate tutte le professionalità che in un futuro non molto lontano verranno soppiantate dall’intelligenza artificiale e ci sono dei risultati davvero sorprendenti.

La cosa molto interessante da notare è che la tecnologia è in grado di sostituire anche personale qualificato e perfino medici.

Ad esempio l’A.I. è in grado di individuare diversi tipi di fratture e consigliare la terapia più idonea andando quindi a sostituire totalmente il lavoro del radiologo.

La tecnologia in ambito ospedaliero verrà introdotta anche in altri settori come ad esempio pronto soccorso e ginecologia e si potrà ridurre la carenza di infermieri.

Le suddette affermazioni sono state fatte da Max Gordon, chirurgo ortopedico dell’ospedale di Danderyud.

Tra le altre figure professionali che verranno sostituite dall’intelligenza artificiale troviamo:

  • fotomodelle
  • contabili
  • operatori di macchine nel settore della stampa e del legno
  • addetti alle industri chimiche e metallurgiche
  • cassieri
  • venditori
  • addetti ai lavori agricoli
  • addetti alle pulizie
  • macchinisti
  • montatori
  • personale amministrativo
  • saldatori
  • muratori
  • agenti
  • autisti
  • guardaboschi
  • postini

In conclusione possiamo sicuramente affermare che il mondo del lavoro per come lo conosciamo sta per finire per lasciare spazio alla tecnologia ed all’intelligenza artificiale.

Continua a seguirmi anche su Facebook e Telegram