Una breve presentazione del dispositivo Samsung SmartTag per non perdere più nulla grazie al tracciamento della posizione.

Oggi ti parlo di un dispositivo di Samsung ovvero SmartTag per non perdere più nulla. In pratica si tratta di un tracker che grazie alla tecnologia Bluetooth può essere localizzato ovunque.

A differenza del bracciale Semiperdo, di cui ti ho già parlato, questo dispositivo è dotato di una batteria a bottone (CR2032) che gli garantisce il funzionamento per circa 280 giorni.

Esteticamente lo SmatTag di presenta come un device quadrato di 4 cm per lato con uno spessore di circa 1 cm. Presenta un foro in un angolo che gli permette di essere collegato a qualsiasi oggetto.

Una volta acceso va collegato all’app Samsung Smartthings e da qui configurato attraverso pochi semplici passaggi.

Ma come funziona esattamente? Scopriamolo insieme.

Nel momento in cui il proprietario decide di ritrovare il suo SmartTag non deve fare altro che attivare la ricerca tramite la funzione dedicata dell’app.

Samsung ha sviluppato una funzionalità per i dispositivi Galaxy nota come SmartThings Find che sfrutta la rete creata di questi prodotti per ritrovare gli SmartTag.

Il dispositivo, ad intervalli regolari, trasmette un segnare BLE (Bluetooth Low Energy) che può essere ricevuto da qualsiasi Smartphone Galaxy nelle vicinanze.

Lo Smartphone che riceve il segnale, in modo del tutto automatico, lo inoltra al proprietario che è l’unico abilitato a leggerne il contenuto (in quanto si tratta di segnale criptato per motivi di sicurezza).

Lo SmartTag è provvisto anche di un tasto fisico che normalmente serve per localizzare lo Smartphone a cui è connesso ma, all’occorrenza, può essere programmato dall’app per interagire con i dispositivi domotici Samsung presenti nella nostra casa (ad esempio per accendere delle luci).

In conclusione lo SmartTag è sicuramente un oggetto interessante per il servizio che fornisce ma al momento è dedicato esclusivamente ai possessori di Smartphone della famiglia Galaxy.

Continua a seguirmi anche su Facebook e Telegram.