Breve guida su come utilizzare Spotify su Home Assistant integrandone le playlist e le funzioni di pausa e salto delle tracce.

Oggi ti parlo di come integrare Spotify su Home Assistant per poter gestire ed ascoltare la tua musica preferita ovunque tu voglia in casa.

La particolarità di questa integrazione risiede nella possibilità, una volta completati tutti i passaggi, di riprodurre la tua musica su qualsiasi speaker multimediale collegato ad Home Assistant.

In pratica alla fine delle configurazioni potrai avviare la tua playlist preferita dallo Smartphone e riprodurla direttamente nella stanza che vuoi.

La prima operazione da fare è quella di creare un’app developer su Spotify, è il passaggio chiave per integrare il servizio in Home Assistant.

Bisogna quindi recarsi all’indirizzo https://developer.spotify.com/dashboard/login e registrarsi gratuitamente per essere autorizzati alla creazione dell’app.

Terminata la registrazione basterà recarsi alla pagina https://developer.spotify.com/my-applications/#!/applications e cliccare su create an app per ottenere 2 codici:

  • client ID
  • client Secret

Questi codici vanno copiati e conservati per poterli riutilizzare in Home Assistant.

Successivamente cliccate su Redirect URIs ed aggiungete l’indirizzo https://vostrodominio.duckdns.org:8123/auth/external/callback utilizzando l’indirizzo del vostro server domotico e la porta che utilizzate per l’accesso.

Cliccate su SAVE e avrete terminato la prima parte.

Ora aprite il file configuration.yaml del vostro Home Assistant ed inserite alla fine del file le seguenti stringhe:

spotify:

  client_id: IL VOSTRO CLIENT ID

  client_secret: IL VOSTRO CLIENT SECRET

Salvate il file appena modificato quindi riavviate Home Assistant.

Ora recatevi tra le integrazioni e aggiungete quella di Spotify, si aprirà un sito web in cui dovrete inserire i dati del vostro account Spotify, cliccate su accetta e vedrete la conferma di avvenuta integrazione.

Avete così terminato l’integrazione del servizio nel vostro Home Assistant e d’ora in poi potete gestire la musica preferita direttamente dal vostro server domotico.

È importante notare che l’integrazione si differenzia a seconda che abbiate un account gratutito o premuim su Spotify.

Nel primo caso infatti non potrete mettere in pausa le tracce ne gestire le playlist.

Adesso potete creare una card (appositamente proposta da Home Assistant) in cui vedere la copertina del brano musicale in riproduzione ed altre informazioni.

Per gli account premium è anche possibile ascoltare delle playlist precedentemente create su Spotify.

Per riprodurre tali playlist bisogna scaricare la versione Desktop di Spotify selezionare una playlist e cliccare su condividi quindi su copia link.

Il link ottenuto andrà inserito in uno script di Home Assistant con le seguenti informazioni:

script:

  playlist_spotify:

    sequence:

      – service: media_player.play_media

        data:

          entity_id: media_player.spotify

          media_content_id: “LINK OTTENUTO

          media_content_type: playlist

Salvate il file e ricaricate gli script per godervi le vostre playlist di Spotify.

Continua a seguirmi anche su Facebook e Telegram