Una breve guida su come utilizzare i tag NFC in Home Assistant, un modo pratico, veloce e sicuro per eseguire automazioni.

In questo breve articolo vedremo come utilizzare i tag NFC in Home Assistant, un sistema veloce sicuro e pratico per innescare automazioni o eseguire azioni.

Ti ho già parlato dei tag NFC in altri articoli ma finora avevamo visto come utilizzarli per eseguire azioni sullo Smartphone.

Oggi invece, grazie all’integrazione nativa con l’app di Home Assistant, vediamo come integrare la tecnologia NFC nel nostro server domotico.

Devi pensare al tag NFC come ad un trigger, un innesco che una volta attivato mette in moto le automazioni a cui lo hai associato.

Facendo un esempio pratico supponiamo che tu abbia creato un’automazione che una volta innescata accende le luci di una determinata stanza.

Ti basta indicare come innesco (trigger) il tag NFC e il gioco è fatto. Appoggi il telefono sul tag e le luci si accendono.

Vediamo nel dettaglio come si configura il tutto.

Per prima cosa dovrai acquistare dei tag NFC riscrivibili con i quali potrai in seguito fare tutte le prove prima di arrivare alla configurazione definitiva.

Dall’app di Home Assistant dovrai recarti in impostazioni è Etichette e cliccare sul simbolo “+” per aggiungere una nuova voce.

Dopo aver assegnato al tuo tag un nome dovrai cliccare su crea e scrivi e successivamente posizionare il tuo Smartphone sul tag per la scrittura.

Le operazioni di configurazione del tag finiscono qui, da questo momento potrai dedicarti alla scrittura delle automazioni.

Puoi procedere in due modi:

  • dall’app recati in impostazioni è etichette è crea automazione e scrivi l’automazione direttamente dallo Smartphone
  • dal PC tramite plancia di Home Assistant scrivi le automazioni nel modo in cui sei già abituato, selezionando come trigger la voce “etichetta

Da un punto di vista di utilizzo il tag NFC è comodo sia con Smartphone che con iPhone.

L’importante è che lo Smartphone sia sbloccato (non è necessario che l’app sia in esecuzione), avvicinandolo al tag NFC l’automazione verrà eseguita.

Ovviamente l’utilizzo del tag NFC è utile soprattutto nei casi in cui per tua abitudine o per praticità ti trovi nella condizione di avere lo Smartphone in mano.

Ad esempio puoi utilizzare il tag per far si che tutte le luci (da te selezionate) si accendano quando poggi lo Smartphone sul tavolino all’ingresso.

Oppure puoi aggiungere un tag nei pressi del tuo cancello pedonale in modo da farlo aprire quando rientri a casa semplicemente poggiando lo Smartphone sull’etichetta.

Le possibilità sono infinite e limitate esclusivamente alla tua fantasia.

Tieni presente che l’utilizzo del tag NFC è sicuro in quanto sebbene l’etichetta possa essere letta da qualsiasi Smartphone, l’automazione verrà eseguita solo dai dispositivi autorizzati.

Si considera autorizzato il dispositivo che ha accesso alla tua istanza di Home Assistant, in qualsiasi altro caso ciò che viene letto è un codice alfanumerico privo di alcun significato.

Continua a seguirmi anche su Facebook e Telegram