Una breve panoramica tra le offerte del mercato per scoprire come avere vetri sempre perfetti con il robot lavavetri.

In questo articolo voglio parlarti di come avere i vetri sempre perfetti con il robot lavavetri.

La pulizia di finestre, vetrate, piastrelle o marmi può rivelarsi molto faticosa soprattutto quando si tratta di aree molto grandi e talvolta di difficile accesso.

Con il robot lavavetri però le difficoltà si superano facilmente, potrai programmare una pulizia accurata e vedere il dispositivo che lavora per te, in tutta sicurezza.

Il principio di funzionamento di questi elettrodomestici si basa sull’aspirazione, utilizzata per tenerlo “attaccato al vetro”, combinato con panni in microfibra e setole in gomma.

In pratica appena acceso il lavavetri aziona un motore aspirante che gli permette di aderire perfettamente al vetro, inizia quindi un percorso esplorativo su tutta la superficie con il solo scopo di mappare l’area.

Terminata la mappatura vedrai il robot rientrare al punto di partenza in attesa delle tue istruzioni.

Infatti questi lavavetri funzionano sia in modalità automatica che manuale, in quest’ultimo caso sei tu che attraverso un telecomando (o con l’app sullo Smartphone) decidi come e quanto lavare.

Una funzione, quella manuale, utile se devi trattare in modo più particolare uno specifico punto della superficie.

Diversamente se attivi la modalità automatica il lavavetri, dopo la mappatura, effettuerà 3 operazioni in sequenza:

  • lavaggio (con panno umido e specifico detergente)
  • rimozione dello sporco (con apposite setole in gomma con funzione di tira acqua)
  • asciugatura (tramite il motore di aspirazione)

Esistono in commercio diversi modelli di robot lavavetri con caratteristiche simili per quanto riguarda il funzionamento.

I vari modelli differiscono tra loro per l’alimentazione (che può essere a batteria o via cavo) e per la forma (più squadrata o tondeggiante).

La scelta dovrai farla tu in base alle tue esigenze tenendo conto che per finestre e superfici con angoli curvi è consigliabile il modello tondeggiante che garantisce una miglior pulizia in ogni punto.

Tutti i modelli sono dotati di corde di sicurezza così potrai assicurarti che anche in assenza di alimentazione non cadano provocando danni.

Il mio personale suggerimento è quello di mettere in funzione il robot lavavetri garantendo comunque la presenza di una persona che all’occorrenza possa intervenire.

Per quanto riguarda i prezzi questi elettrodomestici Smart oscillano tra i 150 € dei modelli più economici ai 450 € di quelli top di gamma.

Ovviamente oltre al prezzo è buona norma considerare anche l’azienda produttrice per essere certo di avere una buona assistenza post-vendita.

Come ti ho accennato il lavavetri può essere utilizzato anche su altre superfici e a questo proposito è importante guardare tra le caratteristiche la presenza di sensori di prossimità e di rilevamento ostacoli.

I sensori infatti garantiscono che il robot riesca a pulire in ogni punto della superficie e inoltre permettono al dispositivo di operare anche su piani in cristallo evitandone la caduta dai bordi.

Raccontami nei commenti quale robot lavavetri hai acquistato e che risultati hai ottenuto e continua a seguirmi.